Cucinare Facile

Tante ricette facili da cucinare. Tutti possono cucinare con i consigli di CucinareFacile.it

Archive for the ‘Secondi di carne’


Published dicembre 15th, 2009

Arista di maiale al forno

Ingredienti Arista di maiale per 6 persone:
1,2 kg di arista di maiale
1 bicchierino di brandy
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
3 rametti di rosmarino
3 foglie di salvia
1 foglia d’alloro
30 g di burro
2 cucchiai di olio d’oliva extravergine
Sale
Pepe

Con un coltello affilato privare l’arista di tutte le parti grasse. Tritare finemente le foglie di salvia e un rametto di rosmarino, e cospargerli sopra la carne.
Legarla con uno spago da cucina infilandovi, in due punti, 2 rametti di rosmarino interi; cospargerla con un pizzico di pepe appena macinato e farla riposare per due ore circa, affinché si insaporisca bene.
In un tegame far scaldare il burro, l’olio e l’alloro; adagiarvi l’arista e farla rosolare a fuoco vivace, finché sarà ben colorita da ogni parte.
Irrorare con il brandy e farlo evaporare; aggiungere il vino bianco e mettere in forno preriscaldato a 180° per un’ora circa, irrorando di tanto in tanto con il fondo di cottura.
A cottura ultimata, toglierla dal forno e farla riposare per almeno dieci minuti prima di tagliarla a fette. Metterla quindi sul piatto di portata, irrorando con il fondo di cottura ben sgrassato e passato al passino.
Servire calda.

Published novembre 24th, 2009

Bocconcini di maiale ai porri

Ingredienti per 4 persone:
500 g di filetto di maiale
Mezza cipolla
1 spicchio d’aglio
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
1 mestolo di brodo (anche vegetale)
1 finocchio
1 porro
1 rametto di timo
2 cucchiai d’olio extravergine
Sale e pepe

Pulire il filetto di maiale eliminando il grasso e tagliarlo a cubetti di 3 cm di spessore.
Privare il porro delle radici, delle foglie esterne e della parte verde più dura; lavarlo e tagliarlo a rondelle; privare il finocchio dei gambi e delle foglie dure (tenere da parte qualche fogliolina), lavarlo e tagliarlo a spicchi sottili; sbucciare la cipolla e l’aglio, lavarli e tritarli.
In un tegame far scaldare l’olio e farvi rosolare i cubetti di carne facendoli dorare leggermente da tutte le parti; insaporirli con un pizzico di sale e di pepe, scolarli e tenerli in caldo tra due piatti.
Nello stesso tegame far appassire la cipolla e l’aglio tritati senza lasciarli colorire, versare il vino bianco e farlo quasi evaporare a fuoco vivace.
Unire i cubetti di carne, il timo e continuare la cottura, a fuoco moderato e a tegame coperto, per 15 minuti circa (oppure in forno preriscaldato a 190° per 10 minuti).
Aggiungere le rondelle di porro e gli spicchi di finocchio, qualche cucchiaino di brodo, un pizzico di sale e di pepe e continuare la cottura per altri 20 minuti mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
Distribuire sul piatto di portata e cospargerli con le foglioline di finocchio spezzettate e tenute da parte.

Published ottobre 25th, 2009

Pollo alle noci e pinoli

Ingredienti per 4 persone
1 pollo del peso di 1,2 kg circa
6 gherigli di noci
1 cucchiaio di pinoli
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
3 cucchiai d’olio extravergine
1 spicchio d’aglio
2 foglie di salvia
1 mestolino di brodo
1 mazzetto di maggiorana
Sale e pepe

Pulire il pollo, fiammeggiarlo, dividerlo a pezzi, lavarli e asciugarli.
Tritare finemente la metà dei gherigli di noci con mezzo cucchiaio di pinoli e spezzettare i gherigli di noce rimasti.
In una padella far scaldare l’olio con l’aglio sbucciato e leggermente schiacciato e le foglie di salvia; aggiungere i pezzi di pollo e farli rosolare a fuoco vivace facendoli dorare leggermente da tutte le parti; versare il vino bianco e farlo evaporare.
Aggiungere un po’ di brodo, i pinoli e le noci tritate; insaporire con un pizzico di sale e di pepe e continuare la cottura, a fuoco moderato e a recipiente coperto, per 25 minuti circa, aggiungendo di tanto in tanto un po’ di brodo se necessario; pochi minuti prima del termine della cottura aggiungere le noci e i pinoli rimasti e la maggiorana lavata e tritata.

Published ottobre 17th, 2009

Pollo alle mandorle

Ingredienti Pollo alle mandorle per 4 persone:
250 g di petti di pollo
70 g di mandorle spellate
1 cucchiaio di vino bianco secco
1 albume d’uovo
2 cucchiai di brodo di pollo
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di fecola
1 cucchiaino di salsa di soia
Abbondante olio di semi

Pollo alle mandorle. In una padella con un cucchiaio d’olio far rosolare le mandorle, facendole dorare leggermente da tutte le parti. Lavare i petti di pollo, asciugarli e tagliarli a cubetti; metterli in una ciotola, unirvi l’albume leggermente battuto con una forchetta e mescolarli; cospargere con un cucchiaino di fecola, mescolarli e farli riposare per 15 minuti circa.
Scolare i petti di pollo e farli rosolare in un tegame con abbondante olio caldo facendoli dorare leggermente da tutte le parti, aggiungere le mandorle preparate, farli friggere per qualche minuto e scolarli bene.
Eliminare l’olio e metterli di nuovo nel tegame di cottura; versare il brodo, il vino, unire il sale, la salsa di soia e far scaldare.
Aggiungere la fecola rimasta, sciolta con un po’ d’acqua, far ridurre leggermente la salsa e servire. Servire il pollo alle mandorle a tavola, e buon appetito 🙂

Published settembre 5th, 2009

Polpette in salsa di peperoncino

Ingredienti Polpette in salsa di peperoncino per 4-6 persone:
300 g di polpa di manzo tritata
300 g di polpa di maiale tritata
50 g di riso
2 tuorli d’uovo
1 fettina di pane
Mezzo bicchiere di latte
3 foglie di menta
1 uovo
Mezza cipolla
1 mestolino di brodo di carne
2 cucchiai d’olio extravergine
4 pomodori maturi e sodi
1 pizzico di cumino in polvere
1 peperoncino
Sale e pepe

Preparazione Polpette in salsa di peperoncino. Privare la fetta di pane della crosta e farlo ammorbidire con un po’ di latte freddo.
Far cuocere il riso in acqua salata in ebollizione, scolarlo al dente e lasciarlo raffreddare. Mettere l’uovo in un tegamino con l’acqua fredda, porlo sul fuoco e farlo rassodare per 8-10 minuti. Scolarlo, raffreddarlo in acqua fredda, sgusciarlo e tagliarlo a dadini.
Mettere in una terrina la polpa di manzo e di maiale tritate, aggiungere il riso preparato, i tuorli d’uovo, il pane scolato e sbriciolato, le foglie di menta lavate e tritate e insaporire con sale e pepe; mescolare gli ingredienti fino a ottenere un composto ben amalgamato e formare delle polpette inserendo al centro qualche pezzetto di uovo sodo.
Far scottare i pomodori in acqua in ebollizione, scolarli, privarli della buccia e dei semi e tritarli.
In un tegame con l’olio far appassire la cipolla sbucciata e tritata senza lasciarla colorire; aggiungere i pomodori maturi, i peperoncini tritati, il cumino, insaporire con un pizzico di sale, versare il brodo e portare dolcemente a ebollizione; adagiarvi le polpette preparate e continuare la cottura a fuoco moderato per 20 minuti circa.
Servirle, a piacere, con tortillas.

Published luglio 18th, 2009

Coniglio al curry

Ingredienti per 4 persone coniglio al curry:
1 coniglio del peso di circa 1,2 kg
1 cipolla
1 mela verde
1 carota
2 spicchi d’aglio
1 costa di sedano
1 mazzetto di prezzemolo
1 cucchiaio di polvere di curry
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
200 g di pomodori pelati
100 g di panna
6 cucchiai d’olio extravergine
Sale e pepe

Preparare il coniglio al curry: Sbucciare la cipolla e affettarla, privare il sedano dei filamenti, lavarlo e tagliarlo a pezzetti; sbucciare la mela, privarla del torsolo e dividerla a dadini; spuntare la carota e pelarla, lavarla e tagliarla a dadini. Pulire il coniglio, dividerlo a pezzetti, lavarli e asciugarli con un canovaccio. In un tegame scaldare 3 cucchiai d’olio, far appassire uno spicchio d’aglio leggermente schiacciato, aggiungere i pezzi di coniglio, versare il vino e farli colorire da tutte le parti, scolarli e tenerli da parte.
Nello stesso tegame aggiungere l’olio rimasto, la cipolla tagliata a fettine sottili, la mela a cubetti, la carota e il sedano, lo spicchio di aglio rimasto e un po’ di prezzemolo tritato; farli rosolare per 7-8 minuti facendoli appassire.
Aggiungere il curry e farlo rosolare brevemente, unire i pomodori pelati e passati al passaverdure, un mestolino d’acqua e un pizzico di sale e pepe. Dopo 5 minuti di cottura, unire i pezzi di coniglio e farli cuocere a tegame coperto e a fuoco moderato per 20 minuti.
Scolare di nuovo il coniglio, tenerlo al caldo fra due piatti, passare al passaverdure il sugo di cottura, metterlo ancora nel tegame, aggiungere la panna e far ridurre il liquido di circa un terzo, aggiungendo sale e pepe.
Adagiare il coniglio sul piatto di portata, versare sopra la salsa al curry e cospargerlo con il rimanente prezzemolo tritato.
Servirlo ancora caldo accompagnandolo a piacere con riso pilaf.