Cucinare Facile

Tante ricette facili da cucinare. Tutti possono cucinare con i consigli di CucinareFacile.it

Le ricette del momento

Panzerottini con mozzarella

Ingredienti Panzerottini con mozzarella per 4-6 persone
Per la pasta:
500 g di farina
25 g di lievito di birra
50 g di olio extravergine
200-250 g d’acqua
Un pizzico di sale e di zucchero
Per il ripieno:
400 g di pomodori maturi e sodi
200g di mozzarella
30 g di capperi sotto sale
1 cucchiaio di olio extravergine
Olio per friggere
Sale
Pepe

Setacciare la farina sulla spianatoia, disporla a fontana, mettervi al centro il lievito di birra sbriciolato e scioglierlo con la metà dell’acqua tiepida (36° circa). Incorporare un po’ di farina, aggiungere l’olio, lo zucchero, il sale e l’acqua rimasta; la quantità di acqua dovrà essere sufficiente a ottenere un impasto liscio ed elastico.
Lavorare la pasta per 7-8 minuti senza schiacciarla troppo, quindi formare un panetto, metterlo in una terrina, coprirlo con un telo e farlo lievitare in luogo tiepido per circa un’ora.
Nel frattempo scottare i pomodori in acqua in ebollizione; privarli della buccia e dei semi, tagliarli a dadini e lasciarli scolare in un passino per almeno 10 minuti. Tagliare la mozzarella a cubetti e metterli in una ciotola; unirvi i dadini di pomodori, i capperi ben lavati, un pizzico di sale e pepe e il cucchiaio d’olio.
Stendere la pasta allo spessore di 3 mm circa e, con un tagliapasta tondo del diametro di 5-6 cm, ritagliare tanti dischi; adagiare nel centro di ognuno un po’ del composto preparato, richiuderli a mezzaluna e pizzicottarli bene tutt’attorno. Adagiarli su una teglia spennellata d’olio e lasciarli lievitare in luogo tiepido per 30 minuti circa.
Friggere i panzerottini in abbondante olio caldo finché saranno leggermente dorati da entrambe le parti. Scolarli sopra un foglio di carta assorbente da cucina e servirli caldi o tiepidi.

Risotto con vongole e cozze

Risotto con vongole e cozze ingredienti per 4-6 persone:
250 g di riso superfino Arborio
300 g di cozze
300 g di vongole
1 peperone
1 l di brodo di pesce già pronto
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
1 mazzetto di prezzemolo
Mezza cipolla
30 g di burro
3 cucchiai d’olio extravergine
Sale e pepe

Lavare le vongole e tenerle immerse in abbondante acqua fredda salata per alcune ore, affinché perdano la sabbia; Scolarle e metterle in una padella sul fuoco con un cucchiaio d’olio. Coprire la padella e far aprire le vongole a fuoco moderato, scuotendole di tanto in tanto. Toglierla dal fuoco, staccare i molluschi ed eliminare i gusci e le vongole eventualmente rimaste chiuse. Raschiare le cozze, lavarle, metterle in una padella con un cucchiaio di olio e un po’ di prezzemolo tritato; farle aprire come le vongole e staccare i molluschi. Scolare il liquido di cottura delle vongole e delle cozze, filtrarlo attraverso un telo e tenerlo da parte.
Privare il peperone dei semi e dei filamenti interni, lavarlo e tagliarlo a dadini; farli scottare per un attimo in acqua bollente, passarli in acqua fredda e scolarli.
In un tegame portare a ebollizione il brodo con un po’ di liquido di cottura delle vongole e delle cozze. In un tegame con l’olio rimasto e 10 g di burro, far appassire la cipolla tritata finemente, senza lasciarla colorire, aggiungere il riso e farlo tostare per 2 minuti circa, mescolando con un cucchiaio di legno; bagnarlo con il vino bianco e farlo evaporare a fuoco vivace. Versare, poco alla volta, il brodo caldo e continuare la cottura per 15-18 a fuoco moderato.
Cinque minuti prima di fine cottura, unire al riso al peperone, le vongole e le cozze e mescolare delicatamente. Togliere il risotto dal fuoco: prima di servirlo aggiungere un pizzico di pepe e il burro rimasto.

Pizza capricciosa

Ingredienti per una pizza del diametro di 28-30 cm:
200 g di pasta per pizza
100 g di polpa di pomodoro fresco (oppure pomodori pelati)
120 g di mozzarella
5 carciofini sottolio
50 g di funghetti sottolio
3 filetti di acciughe sottolio
50 g di olive nere
10 capperi
5 cucchiai di olio extravergine
Sale

Preparazione della Pizza Capricciosa. Dividere la mozzarella a dadini. Tritare grossolanamente la polpa di pomodoro, metterla in una ciotola, aggiungere due cucchiai d’olio, un pizzico di sale e mescolare con un cucchiaio di legno.
Stendere la pasta in uno strato uniforme premendola con le mani dal centro verso l’esterno senza lavorarla.
Adagiarla in una teglia spennellata d’olio, distribuirvi sopra i pomodori in uno strato uniforme lasciando libero 1 cm di bordo della pasta; adagiarvi sopra i carciofini divisi a spicchi, i filetti di acciughe spezzettati, i funghetti, le olive snocciolate, i capperi, i dadini di mozzarella e irrorare con l’olio rimasto.
Far cuocere in forno preriscaldato a 250° per 25 minuti.

Pasta fredda alla greca

Ingredienti per 4 persone:
300 g di garganelli (o altra pasta corta)
300 g di pomodori maturi e sodi
1 cetriolo
40 g di olive greche snocciolate
1 cipolla piccola
100 g di formaggio greco feta (oppure pecorino fresco)
1 rametto di origano fresco
7 cucchiai di olio d’oliva extravergine
2 cucchiai d’aceto
Sale e pepe

Pasta fredda alla greca
, ecco come prepararla: Far cuocere i garganelli in abbondante acqua salata in ebollizione, scolarli al dente, stenderli sopra una placca, condirli con due cucchiai d’olio e lasciarli raffreddare.
Lavare i pomodori e tagliarli a spicchi, sbucciare il cetriolo e tagliarlo a rondelle, sbucciare la cipolla, lavarla e affettarla finemente, tagliare il formaggio a dadini.
In una ciotolina mescolare l’aceto con un pizzico di sale e pepe, aggiungere l’olio rimasto e battere leggermente gli ingredienti con una forchetta.
Mettere in una zuppiera i pomodori, la cipolla affettata e le olive tagliate a rondelle, condirli con la salsa all’olio e aceto preparata e cospargerli con le foglioline d’origano, unirvi la pasta, mescolarla delicatamente e distribuirvi i dadini di formaggio.

Torta di banane e ananas

Ingredienti torta di banane e ananas per 4 persone:
250 g di farina
180 g di burro
3 uova
180 g di zucchero
La buccia grattugiata di un limone non trattato
1 bustina di lievito in polvere
1 dl di brandy
400 g di polpa di ananas
300 g di banane

Imburrare e infarinare una tortiera del diametro di 24 cm. Tagliare a pezzetti la polpa di ananas e metterla in una terrina; sbucciare le banane, dividerle a fettine e aggiungerle ai pezzetti di ananas. Unire un cucchiaio di zucchero e la metà del brandy. Mescolare delicatamente gli ingredienti con un cucchiaio di legno, e farli macerare per 10-15 minuti.
Nel frattempo far fondere il burro in un tegamino e tenerlo da parte. Mettere in una terrina le uova e lo zucchero rimasto; lavorarli con un cucchiaio di legno; incorporare, poco alla volta: la farina setacciata insieme al lievito, il burro fuso, la buccia grattugiata di limone e il brandy rimasto; aggiungere infine il composto di ananas e banane. Mescolare facendo amalgamare bene gli ingredienti.
Versare il composto nella tortiera, metterla in forno, preriscaldato a 180°, e far cuocere la torta per circa 50 minuti, fino a quando avrà assunto un bel colore dorato. Togliere la torta dal forno e lasciarla intiepidire prima di sformarla.
A piacere, decorare con rondelle di banana e spicchietti di ananas, spennellati con gelatina di albicocche.

Lattuga con olive e arancia

Ingredienti per 4 persone:
un cespo di lattuga
un’arancia
4 cucchiai di olio extravergine
2 cucchiai di succo di limone
50 g di olive nere
Sale e pepe

Preparare lattuga con olive e arancia
. Pulire la lattuga, lavarla, asciugarla delicatamente e tagliarla a listarelle. Lavare le olive e snocciolarle.
Pelare a vivo l’arancia eliminando anche la parte bianca, notoriamente amara; staccare gli spicchi e privarli dei semi (oppure tagliare l’arancia a rondelle sottili). Questa operazione deve essere fatta sopra un piatto fondo per raccogliere e tenere da parte il succo d’arancia, da utilizzare poi per condire l’insalata.
Distribuire l’insalata e le fette d’arancia sul piatto di portata. In una ciotolina versare il succo d’arancia tenuto da parte, aggiungere il succo di limone, un pizzico di sale e pepe e mescolare con una forchetta finché il sale si sarà sciolto; aggiungere l’olio ed emulsionare la salsa.
Al momento di servire, condire l’insalata con la salsa all’arancia, mescolare delicatamente e aggiungere le olive preparate.