Cucinare Facile

Tante ricette facili da cucinare. Tutti possono cucinare con i consigli di CucinareFacile.it

Le ricette del momento

Spaghetti allo Scoglio

Un piatto tipico e molto richiesto nei ristoranti prossimi alle spiagge e alle coste sono gli Spaghetti allo Scoglio. Questa pasta è molto semplice da fare a casa ed il risultato sarà sublime, a patto di disporre di ingredienti freschi e di prima qualità.  Assicuriamoci quindi che il pesce sia fresco, appena pescato, e che gli spaghetti siano spaghetti trafilati al bronzo.

Ingredienti per 4 persone:

– 400 gr di spaghetti (meglio se trafilati al bronzo)

– 500gr di cozze

– 500 gr di vongole

– 16 gamberi interi

– 4 seppie

– 4 calamari

– 4 moscardini

-4 scampi

– spicchi di aglio

– 300 gr di pomodori pelati

– 2 peperoncini piccanti secchi

– prezzemolo,  olio,  sale e pepe.

Laviamo e puliamo il pesce.  Prendiamo una padella e mettiamo dell’olio, prezzemolo e uno spicchio d’aglio. Facciamo sofriggere aggiungendo le cozze e le vongole e un goccio di vino bianco. Lasciamo soffriggere finche le conchiglie non si aprono. Una volta cotto il tutto, scoliamo e mettiamo da parte il brodo di cottura.

Ripetiamo la procedura con le seppie, i moscardini e i calamari tagliati fini. Nel frattempo tagliamo a pezzettini i gamberi; le seppie possiamo lasciarle intere.

Prendiamo una casseruola, aggiungiamo olio, prezzemolo e un po di peperoncino. Aggiungiamo i gamberi e dopo 5 minuti di cottura aggiungiamo 300 gr di pomodori pelati. Facciamo cuocere per circa 30 minuti.

I nostri spaghetti allo scoglio sono quasi pronti!

Passiamo al passaverdure quello che abbiamo appena cotto, rimettiamo il sugo a cuocere su una pentola abbastanza grande, aggiungendo il brodo delle cozze (che avevamo messo da parte) e facendolo cuocere per 10 minuti. Aggiungiamo un pizzico di sale e poi tutto il pesce facendo cuocere ancora 10 minuti.

Ora cuociamo gli spaghetti e tiriamoli su al dente! Dopo averli scolati, li aggiungiamo al sugo e mescoliamo, aggiungendo infine un pizzico di prezzemolo!

Trofie con la rucola

Ingredienti per 4 persone:
300 g di trofie fresche
200 g di rucola
400 g di pomodori maturi e sodi
1 spicchio d’aglio
6 cucchiai di olio extravergine
2 cucchiai di pecorino grattugiato
Sale e pepe

Far scottare i pomodori in acqua salata in ebollizione, privarli della buccia, dei semi e tritare la polpa grossolanamente. Pulire la rucola e lavarla in abbondante acqua fredda.
Mettere l’olio in un tegame e farvi imbiondire lo spicchio d’aglio sbucciato e leggermente schiacciato; aggiungere i pomodori tritati, insaporire con un pizzico di sale e di pepe e far cuocere la salsa, a fuoco vivace, per 10-12 minuti circa, mescolando di tanto in tanto; a fine cottura eliminare l’aglio.
Nel frattempo in una pentola portare a ebollizione abbondante acqua, salarla e farvi cuocere le trofie; qualche minuto prima del termine della cottura aggiungere la rucola.
Scolare le trofie con la rucola al dente e condirle con la salsa; servirle calde, accompagnandole a piacere con il pecorino grattugiato.

Maltagliati con zucchine

Ingredienti per 4 persone:
200 g di maltagliati
300 g di zucchine, possibilmente col fiore
1 cipolla
1 scalogno
1 bustina di zafferano
1 dl di olio extravergine
Sale e pepe

Separare i fiori dalle zucchine, pulirli, lavarli e tagliarli a listarelle. Eseguire lo stesso procedimento anche per le zucchine.
In un tegame con l’olio, far appassire lo scalogno e la cipolla sbucciati e tritati senza lasciarli colorire; aggiungere le listarelle di zucchine e rosolarle per qualche minuto, mescolandole di tanto in tanto; irrorarle con 2-3 cucchiai d’acqua e cuocerle per 5-6 minuti a fuoco moderato.
Unire i fiori di zucchine e rosolarli per un minuto.
Aggiungere lo zafferano sciolto con un cucchiaino d’acqua, un pizzico di sale e pepe e continuare la cottura per 5 minuti circa.
Nel frattempo, portare a ebollizione abbondante acqua, salarla e cuocervi i maltagliati; scolarli al dente, condirli con il composto di zucchine e servirli caldi.

Ciambellone alla nutella

ingredienti:
300gr di farina
2 uova intere
100gr di burro
4 cucchiai di zucchero
40gr di latte
1/2 bicchierino di anice
1 bustina di lievito per dolci
1 fialetta aroma limone
1 bicchiere di NUTELLA
granella di zucchero.

preparazione:

Cominciando da uova zucchero e burro,amalgamare tutti gli ingredienti, tranne la nutella e la granella.
l’impasto deve risultare un pò consistente.
Su una teglia mettere un foglio di carta da forno e
versare a cucchiaiate 3/4 dell’impasto.
Nella sua lunghezza, cucchiaiate di nutella.Sopra a coprire, il rimanente impasto. spolverizzare di granella e cuocere a forno caldo per 20-25min. a 180°.

Carciofi gratinati

INGREDIENTI (4 persone)

  • 1 peperoncino rosso
  • 1oo g. di parmigiano
  • 100 g. di pangrattato
  • 6 carciofi
  • 1 cipolla
  • 1 cucchiaio d’olio d’oliva estravergine (per ogni strato)
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe

Preparazione

8 min

Cottura

45 min

Difficoltà

Bassissima

PROCEDIMENTO

  1. Pulire i carciofi eliminando le foglie esterne più dure;
  2. Tagliare i carciofi a fettine e porli un una teglia, aggiungere l’olio, il pangrattato, sale, pepe, peperoncino, cipolla  e prezzemolo tritati;
  3. Fare in questo 4 o 5 strati (come si preferisce) spargendo l’olio su ogni strato;
  4. Mettere la teglia nel forno per 3/4 d’ora a 180°C.

Eccoti dei gustosissimi carciofi gratinati pronti ad essere serviti caldi o tiepidi a seconda del proprio piacimento.

pasta al verde

INGREDIENTI (4 persone)

  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 mazzetto di basilico
  • 1 spicchio d’aglio
  • 300 g. di pasta corta a piacere
  • 3 filetti di acciughe
  • 6 cucchiai di olio d’oliva extravergine
  • sale
  • pepe

PROCEDIMENTO

  1. Lavare il prezzemolo e il basilico, lasciarli asciugare, metterli nel frullatore insieme allo spicchio d’aglio, capperi, le acciughe tagliete a pezzetti, olio d’oliva e un pizzico di sale e uno di pepe. Frullare bene e versare il composto nella salsiera;
  2. Far cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolarla al momento giusto;
  3. Aggiungere la salsa preparata in precendenza insieme a due cucchiai d’acqua di cottura, mescolare, condire la pasta e servire.